News

Il 6 maggio la premiazione in Palazzo Comunale ore 10:00

Arte di Parole, oltre 200 ragazzi scrivono "Pagine di felicità". Il 6 maggio la premiazione in palazzo comunale di Prato alle ore 10:00.

La cerimonia sarà ospitata nel salone consiliare di palazzo comunale, segno della prossima promozione del concorso a premio della Città di Prato. Veronesi ha inviato un messaggio di congratulazioni
04/05/2017

Arte di Parole, oltre 200 ragazzi scrivono "Pagine di felicità"

Arte di Parole, oltre 200 ragazzi scrivono "Pagine di felicità". Il 6 maggio la premiazione in palazzo comunale

La cerimonia sarà ospitata nel salone consiliare di palazzo comunale, segno della prossima promozione del concorso a premio della Città di Prato. Veronesi ha inviato un messaggio di congratulazioni   Si terrà il 6 maggio nel salone consiliare del Comune di Prato, la cerimonia di premiazione della VI edizione di "Arte di Parole", il premio letterario organizzato dall'istituto Gramsci Keynes e dal Salotto Conti, con il patrocinio di Comune e Provincia, dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado di tutta Italia. Quest'anno sono circa 250 i partecipanti che si sono cimentati sul tema "Pagine di felicità". Rispetto alla passata edizione l'età si è alzata, sono per lo più maggiorenni, e provengono dai licei. I racconti pratesi sono una cinquantina. La disponibilità del palazzo comunale per la giornata finale del concorso è il primo passo verso la sua trasformazione in un vero e proprio Premio della Città di Prato. Una promozione scontata dopo il riconoscimento del ministero dell'istruzione che per il secondo anno consecutivo ha inserito "Arte di Parole" nel programma per la valorizzazione delle eccellenze. "Anche quest’anno – sottolinea Grazia Maria Tempesti, dirigente scolastica ISIS Gramsci-Keynes – i licei hanno fatto la parte del leone e partecipanti al concorso letterario nazionale nato a Prato dimostrano un’età media più alta rispetto alle passate edizioni, ovvero vicina ai diciotto anni. In ogni caso la regione con la partecipazione più massiccia resta la Toscana, con un forte accento per la città di Prato, dove è nata la competizione letteraria”. Alla cerimonia di premiazione i ragazzi troveranno una bella sorpresa ad attenderli. Il premio Strega Sandro Veronesi, che ha letto i racconti dei partecipanti, ha inviato un messaggio di congratulazioni. Un riconoscimento della giuria, oltre ai 12 finalisti, sarà dedicato al racconto ritenuto più originale, al miglior racconto toscano e a quello pratese non inclusi fra i finalisti. Come in ogni edizione i racconti premiati saranno pubblicati in una raccolta da Mauro Pagliai Editore.    http://www.notiziediprato.it/news/
27/04/2017

"Arte di parole", il 6 maggio la premiazione nel palazzo comunale di Prato

"Arte di parole", il 6 maggio la premiazione nel palazzo comunale di Prato

PRATO. “Arte di parole” il concorso nazionale dedicato ai ragazzi delle scuole di secondo grado italiane, è arrivato alla conclusione della sua sesta edizione. Il tema di questo anno è stato sulla felicità. La fase conclusiva è stata presentata nella Biblioteca Multimediale dell' ISIS Gramsci-Keynes. Hanno partecipato Maria Grazia Tempesti, dirigente scolastico ISIS Gramsci-Keynes, Mariagrazia Ciambellotti assessore alla pubblica istruzione, Riccardo Conti del Salotto Letterio Conti, Paola Tassi vice presidente del consiglio provinciale e Stefano Betti, vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato.

Il concorso nazionale viene portato avanti dal 2011 a Prato, dal Salotto Letterario Conti, dal nome del suo fondatore e nonché ideatore del premio letterario, Gianni Conti, recentemente scomparso e coadiuvato dall’istituto ISIS Gramsci-Keynes, rientra nel programma annuale 2016-2017 del MiurIUR per la valorizzazione delle eccellenze. I premi in palio saranno una somma di denaro per ciascun finalista, la certificazione di eccellenza e il diritto di pubblicazione del nominativo nell’Albo nazionale delle Eccellenze.

"La cerimonia di premiazione si terrà il 6 maggio nel Palazzo Comunale di Prato, novità rispetto alle scorse edizioni, dice Maria Grazia Tempesti, "perché vogliamo che il premio sia dedicato anche alla città, per il prestigio e il valore che esso rappresenta. Ci sarà anche il saluto dello scrittore premio Strega Sandro Veronesi, non a caso pratese, che ha letto i racconti dei finalisti. 

"Lo scopo vuole essere quello di avvicinare i ragazzi al mondo della scrittura e dargli una possibilità di rivalsa nazionale e anche di esercitarsi ai contesti di sfida concreti per mettere in atto le competenze acquisite a scuola" chiarisce l'assessore Ciambellotti. La preside Tempesti aggiunge che sono stati ricevuti "circa 250 elaborati in totale e circa 45/50 da Prato, città tra le più partecipative e l'età media dei ragazzi è di 18 anni, proprio quelli in fase di uscita, soprattutto appartenenti ai licei."

http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2017/04/26/

 

27/04/2017

“Arte di Parole”, col saluto di Sandro Veronesi

“Arte di Parole”, la VI edizione del Premio in palazzo comunale col saluto di Sandro Veronesi

Centinaia di racconti arrivati da tutta Italia, per lo più da liceali maggiorenni, dedicati alle “Pagine di felicità”. Ecco l’istantanea della VI edizione del Premio Letterario Nazionale Arte di Parole, dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado incluso dal MIUR per il secondo anno consecutivo nel programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze.
“Anche quest’anno – sottolinea Grazia Maria Tempesti, dirigente scolastica ISIS Gramsci-Keynes – i licei hanno fatto la parte del leone e partecipanti al concorso letterario nazionale nato a Prato dimostrano un’età media più alta rispetto alle passate edizioni, ovvero vicina ai diciotto anni. In ogni caso la regione con la partecipazione più massiccia resta la Toscana, con un forte accento per la città di Prato, dove è nata la competizione letteraria, ideata da ISIS Gramsci-Keynes e Salotto Conti, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e il patrocinio di Provincia e Comune. Ma il dato più significativo di questa edizione arriva forse dalla giornata conclusiva del Premio, che si terrà nel Salone Consiliare di Palazzo Comunale e con il saluto del Premio Strega Sandro Veronesi”.
La cerimonia di premiazione di Arte di Parole si terrà dunque sabato 6 maggio prossimo, alle ore 10, nel Salone Consiliare del Comune di Prato. Un riconoscimento della giuria, oltre ai 12 finalisti, sarà dedicato al racconto ritenuto più originale, al miglior racconto toscano e a quello pratese non inclusi fra i finalisti. Come in ogni edizione i racconti premiati saranno pubblicati in una raccolta da Mauro Pagliai Editore. Per informazioni: www.salottoconti.it, www.artediparole.it, 0574.630201 (ISIS Gramsci- Keynes), 347.6014287 (Walter Scancarello, segretario del Premio).

 

tvprato.it/2017/04

 
27/04/2017